Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Cagliari , Quartu Sant' Elena , Sardegna

Rinoplastica, Settoplastica e Rinosettoplastica La rinoplastica è un intervento di chirurgia estetica che si propone di migliorare l’aspetto estetico del naso e quindi del volto, modificandone la struttura osseo-cartilaginea ma rispettando le proporzioni del viso.

 

La rinosettoplastica si propone, altre che la modifica della forma strutturale esterna, anche la correzione della deviazione del setto nasale per un motivi “funzionali” ripristinando la corretta respirazione nasale.

 

La settoplastica si propone solo la correzione della deviazione del setto nasale per un motivi “funzionali” ripristinando la corretta respirazione nasale.

 


Visita specialistica
Prima di qualsiasi intervento di chirurgia nasale a scopo estetico e/o funzionale è necessaria una visita dallo Specialista Otorinolaringoiatra.
Il chirurgo valuterà accuratamente le strutture nasali e diversi fattori, come spessore ed elasticità cutanea, la qualità della pelle, la forma e la dimensione del naso (gobba nasale), il rapporto di questo con gli altri piani del viso e la sua architettura ossea.
Sono sempre richieste le foto pre-operatorie, che sono necessarie al chirurgo per una migliore valutazione del tipo di intervento da eseguire, e le foto a distanza dall’intervento che permettono la valutazione comparativa del risultato conseguito.
Durante la prima visita è importante comunicare al chirurgo le precedenti malattie di un certo rilievo, consegnare eventuali radiografie riguardanti precedenti traumi o fratture delle ossa del naso, e comunicare al chirurgo l'uso abituale di medicinali, e di terapie contraccettive ormonali.
E’sconsigliato eseguire un intervento di rinoplastica prima dei sedici anni per le ragazze o prima dei diciassette nel caso dei ragazzi, perché le strutture del naso non hanno ancora terminato la loro crescita.


Preparazione all'intervento
Sono indispensabili alcuni esami pre-operatori: esami ematochimici, Radiografia del torace, Elettrocardiogramma e visita cardiologica, consulenza dell’Anestesista.
Aspirine ed altri farmaci antinfiammatori possono aumentare il sanguinamento. É perciò consigliabile ridurne l'uso per una settimana prima e dopo l'intervento.


L' intervento
Il miglioramento della forma nasale si ottiene mediante la riduzione ed il rimodellamento dello scheletro cartilagineo ed osseo, intervenendo dall’interno delle narici, senza lasciare cicatrici visibili. Oggi l’intervento non comporta più  un post operatorio lungo e traumatico: la moderna plastica nasale è, senza alcun dubbio, meno invasiva, tanto da realizzarsi in assenza di sanguinamento e da consentire un veloce ritorno alla vita sociale (gli edemi e le ecchimosi saranno appena visibili e si riassorbiranno nell’arco di un paio di settimane).
L’intervento può essere eseguito in anestesia anestesia generale.

L’intervento di Rinoplastica dura da un minimo di 40 minuti sino a 2 ½ ore, in day hospital; in molti casi, il chirurgo plastico richiede 1 notte di degenza. 


Il postoperatorio
Il gonfiore del naso e gli ematomi intorno agli occhi, che seguono il post-intervento di rinosettoplastica spariscono lentamente nel giro di una settimana.
Il dolore o fastidio dopo la rinosettoplastica è facilmente dominabile con i farmaci che avrà prescritto il proprio chirurgo plastico.
I punti di sutura interni cadono da soli nel giro di pochi giorni.
La medicazione rigida al dorso del naso viene tolta da sette a dieci giorni dopo la rinoplastica ed il gonfiore sarà molto attenuato, ma non sarà sparito del tutto, in quanto nei primi due mesi si riassorbe circa il 90% del gonfiore, ma il gonfiore residuo richiede fino ad un anno per la sua scomparsa attraverso impercettibili ma costanti miglioramenti che il paziente nota nei mesi dopo l’ intervento.

Il gonfiore è più visibile la mattina appena svegli, e tende ad attenuarsi nel corso della giornata.

Per attenuare il gonfiore è consigliato dormire con la testa sollevata da due cuscini o usare degli impacchi freddi sugli occhi e la fronte.
Il risultato è permanente ma i risultati definitivi della rinosettoplastica saranno stabili dopo 10-12 mesi, quando sarà riassorbito completamente il gonfiore dl naso.

 

Complicanze della rinosettoplastica
Raramente vi possono essere sanguinamento, reazioni all'anestesia o infezioni.


Ripresa attività fisica dopo la rinosettoplastica
Dopo circa una settimana si possono riprendere tutte le normali attività, evitando sforzi eccessivi o colpi sul naso, invece l'attività fisica sportiva potrà essere ripresa non prima di 4 settimane.