Estetica Sardegna Cagliari

.. il portale dedicato alla medicina estetica ...

Accedi al sito

Centro Alice.Centro Medico Estetico e Parrucchiera
MEDICO ESTETICO  +  ESTETISTA  +  PARRUCCHIERA
COLLABORIAMO PER OFFRIRTI IL MIGLIOR RISULTATO ESTETICO  

www.centroalicecagliari.com 

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

Trattamento: Luce pulsata o IPL (Intense Pulsed Light)

Parole chiave: (Epilazione progressiva permanente, peluria superflua, irsutismo, ipertricosi, depilazione, laser, iperpigmentazioni, lesioni pigmentate, macchie solari, cloasma, melasma, Cagliari , Quartu Sant' Elena , Sardegna)

 

Luce Pulsata. IPL

In breve


La epilazione definitiva con luce pulsata si è evoluta negli ultimi anni raggiungendo risultati sempre più ambiziosi.
Le patologie e gli inestetismi che possono essere trattati sono:


  • Irsutismo e ipertricosi (eliminazione peli superflui su tutto il corpo)
  • Ringiovanimento cutaneo non ablativo di viso, collo e mani
  • Teleangectasie, Couperose, Rosacea, Acne
  • Macchie scure della pelle

 

  

Quali risultati si possono ottenere:

  • L'eliminazione progressivamente definitiva dei peli superflui su tutto il corpo
  • L'eliminazione di piccoli capillari (teleangectasie)
  • L'attenuazione o scomparsa di macchie scure della pelle

 Vantaggi:

  • Efficace: Già dalla prima seduta si potranno osservare i risultati.
  • Indolore: non si percepisce nulla o solo una sensazione di calore intenso.
  • Veloce: Superfici ampie possono essere trattate in breve tempo (gambe, braccia).
  • Costo contenuto.
  • Effetti collaterali pressochè nulli: Raramente si possono verificare discromie, eritemi, edemi
  • Dopo la seduta si possono riprendere immediatamente tutte le normali attività. Deve essere utilizzata una protezione solare adeguata.

Svantaggi

  • Peli: non funziona su peli bianchi
  • Capillari: spesso difficili da eliminare con questa metodica
  • Macchie scure: spesso difficili da eliminare con questa metodica
  • Ustioni, macchie, edemi: se utilizzata da personale non esperto o con macchinari non adeguati
  • Evitare l'esposizione solare diretta per 7-10 giorni. in ogni caso utilizzare una protezione solare adeguata

FORUM: rispondiamo a dubbi, curiosità, quesiti su questa metodica sul forum del nostro sito:

CLICCA QUI per accedere al FORUM

FOTO

 

 

Approfondimento sul trattamento con LUCE PULSATA per la epilazione progressiva permanente

 

Motivazioni per la depilazione
La depilazione viene effettuata da uomini e donne sia per scopi igienico-sanitari, es. attività sportiva, ferite o escoriazioni, sia come trattamento di bellezza ed estetica, essendo spesso i peli antiestetici. Infatti la presenza di peli superflui sulle gambe, sul viso, alle ascelle, inguine e in molte altre parti del corpo è considerato da molte persone uno sgradevole inestetismo, ed è per questo che sempre più spesso viene richiesto un trattamento di depilazione definitiva (epilazione).


Struttura ed anatomia dei peli
La parte libera e visibile dei peli è detta fusto, mentre la parte non visibile nascosta sotto il derma ed inserita nel follicolo pilifero è detta base del pelo. Il pelo attraversa ciclicamente fasi distinte di sviluppo: crescita (Anagen), riposo (Catagen), caduta (Telogen).

Depilazione ed epilazione
I termini "depilazione" ed "epilazione" indicano i trattamenti ai quali si ricorre per eliminare i peli in eccesso, ma hanno un diverso significato:

 

Depilazione significa ridurre temporaneamente la lunghezza dei peli presenti sul corpo asportando solo la parte esterna alla superficie della pelle (fusto). La depilazione è temporanea (7-10 giorni), perché il fusto in breve tempo ricresce.

 

Epilazione invece significa asportare il pelo nella sua interezza, fino al bulbo pilifero, o in modo transitorio (ceretta, pinzette) o in modo permanente (laser, luce pulsata). La epilazione mediante cerette o strappo può peggiorare la circolazione locale inducendo la formazione di macchie, telengectasie e varici. infatti questa metodica è controindicata in presenza di vene varicose o di capillari (teleangectasie) superficiali.



Come funziona la Luce pulsata (epilazione progressiva permanente).
La luce visibile ha una lunghezza d’onda che varia tra 400 nm e 800 nm. Sotto i 400 nm si trova la luce ultravioletta (UV), sopra gli 800 nm si trova la luce infrarossa (IR). La luce pulsata produce una luce di lunghezza d'onda compresa tra 400 e 1200nm.
Utilizzando una fonte di energia luminosa ad alta intensità (lampada allo Xeno) viene generato uno shot di luce pulsata (energia di lunghezza d'onda compresa fra 400 e 1200 nm) che, assorbita dal bersaglio biologico (pelo, macchie, capillari), si trasforma in calore, provocando una termocoagulazione e distruzione dello stesso. Oggi la tecnologia ha permesso di realizzare apparati efficaci e selettivi in grado di concentrare l’energia termica solo a livello del bersaglio biologico (pelo, macchie, capillari), riducendo al minimo il rischio di danneggiare la pelle circostante. Questo fenomeno è chiamato fotoemolisi selettiva.
In particolare nella epilazione la luce pulsata distrugge in modo selettivo il follicolo del pelo (follicolo pilifero) producendo energia luminosa, che viene assorbita dal pelo e che si converte in calore (fotoemolisi selettiva). L’energia termica viene assorbita dalla melanina dei peli raggiungendo il bulbo pilifero che viene distrutto, per cui il pelo non ricrescerà piu' (epilazione definitiva). Tale effetto è molto selettivo in quanto coinvolge solo i tessuti pigmentati, colorati dalla melanina. La fototermolisi selettiva, consente di differenziare la temperatura di cute e bulbo: la prima rimarrà entro i limiti di sicurezza mentre la temperatura del bulbo raggiungerà livelli tali da provocare la sua termodistruzione. Gli eventuali nei presenti nella zona trattata possono essere protetti con una matita dermografica bianca.
In definitiva il trattamento porta ad riduzione duratura del numero di peli ed un rallentamento globale della ricrescita, tanto più evidente ed efficace con i peli più grossi e scuri che costituiscono il maggior problema estetico.
Poiché i peli non si trovano tutti nella stessa fase di crescita, sarà necessario effettuare più sedute, a distanza 30-40 giorni l’una dall’altra, per avere possibilità di centrare il follicolo nella sua fase germinativa, anagen (crescita attiva), nella quale è più sensibile alla termodistruzione.
La selettività di assorbimento, la manualità dell'operatore e la tecnologia del macchinario permettono di ottenere risultato senza danno per i tessuti circostanti. La lunghezza d'onda utile per il tipo di trattamento viene selezionata utilizzando dei filtri, costituiti da particolari quarzi, in grado di bloccare l'emissione delle altre lunghezze d'onda.

Rischi e Controindicazioni
Questa tecnica è senza dubbio molto efficace nel risolvere varie problematiche e non è pericolosa, ma, data la complessità delle apparecchiature è indispensabile affidarsi a medici competenti.
Attenzione: é consigliato rivolgersi a centri che utilizzando esclusivamente apparecchiature a luce pulsata con raffreddamento ad acqua. Le apparecchiature con raffreddamento ad aria sono meno potenti ed i risultati raggiunti con i trattamenti sono conseguentemente meno significativi.


Come si svolge la seduta
Preparazione
Deve essere evitata l'esposizione ai raggi solari e/o a lampade UVA nelle settimane precedenti il trattamento e non devono essere assunti farmaci che aumentino la sensibilità della pelle alla luce (antibiotici, carotenoidi o vitamina A). Inoltre è sconsigliato, prima del trattamento, usare cosmetici e deodoranti, effettuare una epilazione mediante ceretta o pinzette, (è possibile una depilazione con creme o rasoio perché garantiscono la presenza del bulbo pilifero nel follicolo), inoltre non è indicato schiarire i peli prima del trattamento in quanto esso è scarsamente efficace sui peli chiari.
Il trattamento si effettua sulla pelle completamente pulita per permettere alla luce pulsata di agire in profondità. I peli possono essere accorciati o rasati. I peli troppo lunghi limitano l'azione della luce pulsata che si esaurisce sulla parte esterna aumentando il rischio di danno termico su epidermide e derma.

Tecnica
Tramite il manipolo dell'apparecchio si inviano degli impulsi di luce, che ad intervalli regolari colpiscono i "bersagli", su tutta la superficie da epilare.

Durata

Dipende dall'area da trattare (10 minuti per il labbro superiore, sino a due ore per le gambe e cosce).

Quali zone possono essere trattate
La depilazione con luce pulsata può essere eseguita su tutte le parti del corpo ricoperte da peli superflui.  

Dolore
il trattamento, se eseguito da personale esperto e con macchinari adeguati, è normalmente indolore (lievemente fastidioso su inguine e ascelle). Durante la depilazione si può sentire un leggero pizzicore o fastidio (a seconda della sensibilità individuale e della parte del corpo su cui avviene il trattamento) comunque molto tollerabile.

Dopo il trattamento
Può comparire un lieve eritema che, solitamente, scompare in poche ore. La zona trattata può essere idratata con una crema lenitiva e la pelle rimane liscia senza nessun segno. Dopo circa 10-15 giorni la parte di pelo rimasta dentro il follicolo viene espulsa spontaneamente. Seguono circa 15-20 giorni in cui la zona trattata rimane libera da peli. L'esposizione al sole è sempre sconsigliata nei successivi 5-7 giorni dal trattamento.  I filtri solari con protezione molto alta (50+) sono indispensabili prima di esporre la zona trattata ai raggi solari per evitare iperpigmentazioni.

Sedute successive
Il numero delle sedute necessarie ad ottenere la completa eliminazione didipende dalla zona trattata e varia da un paziente all’altro. La dimensione dei manipoli utilizzati con la luce pulsata, molto più grandi rispetto al laser, permette di trattare velocemente ampie superfici cutanee. Si possono trattare aree anche estese (come ad esempio le gambe), ma anche circoscritte come il labbro superiore o la zona del mento. I risultati sono molto più veloci quanto maggiore è il contrasto tra pelle chiara e pelo scuro.
La depilazione con luce pulsata può portare ad una riduzione, che può variare da soggetto a soggetto, dal 30 all’80% dei bulbi piliferi, impostando in modo appropriato i parametri dell’apparecchio in rapporto alle caratteristiche di cute e peli del paziente. In media sono necessarie circa 4 - 5 sedute a cadenza mensile per ottenere una riduzione rilevante della densità pilifera.
La epilazione con luce pulsata è efficace sui bulbi dei peli in fase pro-anagen e anagen ovvero di crescita attiva, per cui quando si effettua un trattamento, vengono distrutti esclusivamente i peli che si trovano in questa fase di crescita. Gli altri peli, che al momento del trattamento erano 'dormienti', dovranno essere trattati in una nuova seduta a distanza di circa uno o due mesi, quando saranno in fase attiva.

Risultati finali
I risultati finali nella epilazione progressivamente definitiva con luce pulsata sono solitamente più che soddisfacenti. Esiste comunque una variabilità tra paziente e paziente, ad esempio in relazione al tipo di pelle e di peli che devono essere eliminati (colore della pelle, colore dei peli, fase di crescita, profondità dei follicoli e delle unità follicolari, zona del corpo da depilare, abbronzatura, ecc..) per cui il trattamento spesso non fornisce a tutti i medesimi risultati, e la scomparsa dei peli può non essere totale.
Sul risultato finale (epilazione definitiva) influiscono inoltre le variabili relative al paziente (età, situazione ormonale, come gli stati di iperandrogenismo, tipo di pelle, di crescita, dal ciclo follicolare, sesso e razza,) fisiologia e predisposizioni ereditarie, capacità e l’esperienza del medico o estetista che effettua il trattamento, validità della tecnologia (laser o luce pulsata) impiegata e dal tipo di trattamento adoperato dalla persona precedentemente. Perciò non è possibile stabilire a priori quante sedute siano necessarie per ciascuna persona.

In quali casi è controindicato
Il trattamento di epilazione con luce pulsata è controindicato su pelle abbronzata, lesionata, o se il paziente assume farmaci fotosensibilizzanti.
Inoltre la epilazione non è molto efficace nel caso di peli bianchi e pelurie poco pigmentate, ed in questi casi è consigliato un trattamento di elettrocoagulazione eseguita da un medico o estetista esperto.


Centro Alice Cagliari

 Dott. Thomas Manca

Medico Chirurgo

Master in Medicina Estetica. 

Specialista in Otorinolaringoiatria 

(Malattie dell'orecchio, del naso, della gola, vertigini, acufeni, russamento)

Cell: 3471711176

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

www.centroalicecagliari.com

 

AMBULATORIO: Centro Alice. Centro Medico Estetico, Salone per capelli.  Otorinolaringoiatra. 

Via Messina 7A - 09126 - Cagliari

Clicca qui per visualizzare la mappa

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.